Video delle fraschette

Loading...

Cerca nell'Hostaria

mercoledì 27 febbraio 2013

28 FEBBRAIO 2013 I 37 ANNI DER SOR DARIO!

lunga vita a Bacco! Cari vignaroli er Sor Dario er 28 febbraio compira l'anni, er sor Dario pe motivi de lavoro non puo esse presente alle nostre frasche ma con lo spirito(finchè non ce bevemo pure quello - vedi fernet 1948 dar Sor Giannetto) è sempre dei nostri, e quanno c'è in carne e ossa la sua presenza se vede , se vede eccome tocca raddoppia le dosi der vino e der cinghiale ed è così che ce piace. Caro Dario t'auguro de core che quello che tu vuoi se realizzi ar piu' presto e per l'intanto in attesa de facce na boccia assieme te faccio i miei sentiti auguri! sor Massimo

martedì 26 febbraio 2013

26 FEBBRAIO I 71 ANNI DER SOR GIANNETTO!!

CARI VIGNAROLI GIANNETTO OGGI COMPIE 71 ANNI,ER SOR GIANNETTO E' UN GRANDE VIGNAROLO, SEMPRE OSPITALE,SEMPRE PRONTO ALLA MAGNATA E ALLA BEVUTA, CAPACE DE PROCURA PE LE FRASCHETTE OGNI TIPO DE CACCIAGIONE (CAPRA,CINGHIALE, FAGIANO,CERVO...)UN GRANDE AMICO A CUI TUTTA LA GRANDE HOSTARIA DEDICA UN GRANDE BRINDISI ALLA SUA SALUTE

sabato 2 febbraio 2013

FRASCHETTA DER 1 FEBBRAIO “Co sta pioggia e co sto vento me ne frego e m’appolento!” )

RESOCONTO FRASCHETTA DELL’ 1/2/2013 Luogo : HOSTARIA DER DIOMIRA Ora : 20.52 PRESENTI Sor Massimo Hostaria der Curato – Fratello Vignarolo Sor Tarquinio Hosteria della Madonnuccia - Fratello Vignarolo Sor Giannetto Hostaria de Diomira – Fratello Vignarolo Sor Pasquale Hostaria der Minestraro– Fratello Vignarolo Sor Marco Hostaria del Gallinaccio - Fratello Vignarolo Sor Gianfranco Hostaria der Cucù - Fratello Vignaiolo Sor Giovani Zagaja – Hostaria der Frate Punk OSPITI d’ONORE: Sor Gianfranco Hosteria della Madonnuccia Titolo: “Co sta pioggia e co sto vento me ne frego e m’appolento!” Sottotitolo: “dopo la scissione dell’atomo la scissione der faciolo co i zampetti” Resoconto Una importante fraschetta, presso l’Hostaria der Diomira. Ci rechiamo, ognuno con i propri mezzi (er Curato porta er Sor Pasquale), presso l’Hostaria der Diomira; l’orario, il giorno, il lavoro, le solite rotture, ce fanno pensà che è mejo vedesse diretti lì. Dopo l’apertura der Sor Massimo della fraschetta se comincia a magna a rotta de collo: FAGIOLI MESSICANI CON CIPOLLETTA DE TROPEA FAGIOLI AR SUGO CO LE COTICHE E ZAMPETTI PEPERONI , FINOCCHI E RAVANELLI CO L’OIO E ER SALE POLENTA CO SPUNTATURE DE MAIALE SALSICCE AR SUGO CAPRA AR SUGO CIAMBELLINE AL VINO TORTA DI MELE VINO ROSSO, FERNET (1945), LIQUORE ALLE MANDORLE E VECCHIA ROMAGNA Le pietanze tutte ottime sono state cucinate dal Sor Giannetto,Tarquinio e Zagaja i dolci dalle Sora Vilma in maniera impeccabile! Siccome il vino cominciava ad arrivare, iniziano tantissimi, ma tanti discorsi, che allietano la serata, ce fanno fa’ tante risate, ma che devo, per forza de cose, comincià a censurà. Si discute di tutto, politica , poesia, l’amor cortese decantato con dovizia di particolari dar Sor Zagaja coadiuvato dar Sor Giannetto. Si discute di verdure di tutti i tipi se non fosse stato assente er Sor Paolo se sarebbe davvero divertito….. E poi, il momento della canzone romana cantata all’unisono come sempre (ognuno pe i cavoli suoi praticamente) er Sor Marco e er Sor Gianfranco i più intonati cercavano de guidacce con i risultati der video…. Mentre la serata scorre come il vino, si consumano tutti i riti tipici delle fraschette: se magna, se bevese canta, se ride, se beve, se arimagna, Usciti fuori per il rito del sigaro, ci godiamo una brezza mentre discutiamo allegramente tra una risata e l’altra ….. LUNGA VITA A BACCO E ACCIDENTI A CHI NUN BEVE Sor Massimo – (Hostaria der Curato)